Science, Reality and Credibility. Il ruolo del pensiero scientifico per contrastare la disinformazione e affrontare le grandi sfide del futuro

Registrazione su Eventbrite

A cura dell’Exploratorium di San Francisco in collaborazione con l’University of California, Berkeley

INTRODUCE
Mario Di Bernardo, Università degli Studi di Napoli “Federico II”

SALUTI di Matteo Lorito, Rettore dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II“

SALUTI del Console Generale degli Stati Uniti d’America a Napoli Mary Avery

TALK del Premio Nobel Saul Perlmutter

Webinar in lingua inglese

C’è un corpus di tecniche e di pratiche, una lingua e una cultura, che di solito vengono insegnati, in modo implicito, attraverso apprendistato e osmosi, a studenti e dottorandi in scienze. Questa è la base della costruzione di un senso credibile del “mondo reale” che è condiviso dagli scienziati, ma non molto utilizzato (o compreso) dal resto della società.
Dotare le generazioni future di questo pensiero critico di stampo scientifico potrebbe essere una delle nostre difese più ragionevoli contro il pensiero irrazionale e la disinformazione, che sono entrambi tra le principali sfide delle nostre società democratiche rispetto alla capacità di prendere decisioni.
Possiamo rendere espliciti questi concetti impliciti e insegnarli a scienziati e non scienziati allo stesso modo? Questo potrebbe aiutare la nostra società ad affrontare questioni difficili come quelle dell’ambiente e dell’economia globali? E come potrebbero i cittadini scienziati utilizzare questi strumenti per contribuire a creare fonti di credibilità sul web e nel mondo dell’informazione?

Saul Perlmutter ha ricevuto il premio Nobel per la Fisica nel 2011 per la scoperta dell’accelerazione dell’espansione dell’Universo. È professore di Fisica all’Università della California, Berkeley, dove ricopre la Franklin W. and Karen Weber Dabby Chair e senior scientist del Lawrence Berkeley National Laboratory. È il leader del progetto internazionale di cosmologia sulle supernova, direttore del Berkeley Institute for Data Science e direttore esecutivo del Berkeley Center for Cosmological Physics. Laureato ad Harvard ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Berkeley. Oltre ad altri premi e riconoscimenti, è membro della National Academy of Sciences e dell’American Academy of Arts and Sciences e fellow dell’American Physical Society e dell’American Association for the Advancement of Science. Autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche, Perlmutter ha anche scritto articoli divulgativi ed ha partecipato a numerosi documentari su PBS, Discovery Channel e BBC. Il suo interesse nell’insegnamento del pensiero critico in stampo scientifico per scienziati e non scienziati è l’oggetto di corsi interdisciplinari che tiene a Berkeley su Ragione, Sensibilità e Scienza oppure Fisica e Musica.

24/11/@18:00
18:00 — 19:15 (1h 15′)

Da remoto

Per le Università, Per Tutti

REGISTRATI