Pianeta CNR · Le sfide dell’IRET per un pianeta più sano: il moscerino della frutta come biosensore dell’inquinamento antropico

(cod. A61)

A cura dell’Istituto di Ricerca sugli Ecosistemi Terrestri CNR-IRET

MODERA: F. Anna Digilio, Istituto di Ricerca sugli Ecosistemi Terrestri CNR-IRET

E’ possibile salvaguardare il nostro pianeta? I Ricercatori dell’IRET, da sempre impegnati su queste tematiche divenute sempre più impellenti, illustrano le loro ricerche volte a:
1) valorizzare i materiali di scarto dell’industria chimica e agro-alimentare;
2) utilizzare il moscerino della frutta Drosophila come organismo modello per testare gli effetti dei contaminanti ambientali sulla salute degli organismi e degli ecosistemi;
3) pensare a nuove forme di economia circolare come nuova strategia per un futuro sostenibile.
Giovani studenti e borsisti affiancano i ricercatori per coinvolgere da remoto il pubblico in semplici attività interattive condotte direttamente dai laboratori IRET .

23/11/@11:15
11:15 — 12:30 (1h 15′)

Da remoto

Per le Scuole, Per le Università

POSTI ESAURITI