Chi sta rubando i nostri dati? Virus e algoritmi nella rete della pandemia


(cod. A317)

A cura dell’Associazione Culturale no profit VIS ROBORIS

INTRODUCE: Rosanna Bonsignore, presidente Associazione Culturale VIS ROBORIS

PARTECIPANO: Alfredo Budillon, direttore del Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Istituto Pascale di Napoli;

Pietro Greco, giornalista scientifico e scrittore; Michele Mezza, giornalista e docente Federico II di Napoli

Terzo Simposio con partecipazione attiva di gruppi di lavoro di Scuole Secondarie di primo grado sulla base del libro “IL CONTAGIO DELL’ALGORITMO Le idi di marzo della Pandemia” di Michele Mezza, Donzelli editore, 2020.
Metodologie innovative e passione didattica danno vita ad attività di laboratorio, anche interattive, potenziando abilità digitali già acquisite da gran parte dei giovanissimi: valorizzano creatività, incrementando consapevolezza critica delle allieve e degli allievi anche nell’affrontare adeguatamente temi difficili. In queste scuole interessanti le sperimentazioni già in itinere:
1) Istituto Comprensivo DON LORENZO MILANI, via Montedoro 43, Torre del Greco (NA)
2) IC43° TASSO – SAN GAETANO, via Ruggiero Moscati, 5 Piscinola Napoli

Mai come oggi l’umanità intera ha condiviso negli stessi istanti la medesima tragedia, a prescindere da condizione sociali e geopolitiche. Il virus si diffonde dovunque, come la rete. E’ potente, come la rete. Ma viaggia solo grazie a noi, e grazie a noi lascia tracce di sé proprio sulla rete……La pandemia, oltre al dramma delle morti, lancia un allarme più profondo: se vogliamo difendere la democrazia, è urgente riconsegnare il potere al pubblico, affidare la gestione dei nostri dati alle istituzioni, e parallelamente accrescere le nostre competenze digitali. Assumere un atteggiamento critico e consapevole nei confronti dei numeri che recepiamo passivamente e degli strumenti informatici che adoperiamo con disinvoltura…” dall’introduzione del testo.

27/11/@11:15
11:15 — 12:30 (1h 15′)

Da remoto

Per le Scuole, Per le Università

POSTI ESAURITI